Spread the love

logoMARANI

Giulia Marani, continuando il suo intento di fondere moda e arte, ha dato vita per la stagione Fall Winter 2015 – 2016 alla collezione TETRIS, in collaborazione col pittore Nicola Felice Torcoli.
Il videogioco Tetris si basa sulla logica: il giocatore deve incastrare i tetromini tra loro per creare una figura e vincere il gioco. Marani e Torcoli, unendosi come tetromini, hanno dato vita alla partita della collezione fall winter 2015 – 2016. È stata una collaborazione feconda poiché entrambi prediligono la sintesi; sono affascinati dal colore e amano le forme geometriche.
Questo gioco ha fatto si che Giulia Marani creasse una collezione ricercata e sofisticata. I capi che compongono la collezione Tetris, sono ottenuti mediante una ricca lavorazione ed hanno il taglio lineare ed essenziale; i soggetti sono astratti dai colori accesi e ben orchestrati ed echeggiano le atmosfere delle opere di Torcoli. Come ad esempio il silk over, doppiato seta stampata con l’incrocio di listini di maglia sullo scollo; non solo il motivo della maglia richiama il soggetto dell’opera ad olio, ma anche il gioco dei listini di lana riprende gli intrecci delle fasce che compongono i lavori dell’artista; così come il body in lana stretch con degli incroci di listini nello scollo. Forti compenetrazioni tra capo e opera, si possono notare anche nel girocollo over in mohair con lamine temolaserate e glitter, l’effetto del mohair riprende appieno la texture dell’opera e la decorazione ottenuta con la termolasatura riproduce fedelmente il soggetto della tela. Non da meno il maglione over bianco e nero con frange ottenute in smacchinatura, questo capo è una citazione e un omaggio alle frange che si trovano nei lavori dell’artista.
Giulia Marani e Nicola Felice Torcoli nella loro ricerca artistica giocano costantemente a Tetris, ovvero incastrano tetromini e compongono. L’artista compone le opere intrecciando delle strisce di tela, ottenute tagliando a liste una tela precedentemente dipinta ad olio. La stilista, attraverso un’accurata ricerca, crea i capi tessendo il filato e assemblando il tessuto.

La collezione è un Tetris all’ennesima potenza.

Adesso è il nostro turno, iniziamo la partita!

Giulia Marani
Nasce nel 1984 a Correggio, piccola città emiliana, in una terra florida di gente generosa piena di coraggio, fantasia e passione. A partire dal 2006 inizia a lavorare alla Marex, azienda di famiglia con trent’anni di successi nel campo dell’abbigliamento, e affianca il padre stilista Angelo. La sua filosofia di lavoro, riassumibile nelle parole “ricercare” e “creare”, è portata avanti con energia e creatività. Questa è la sua terza collaborazione, preceduta da “ Alchimie” in collaborazione con Giulio Zanet e “ Click ” con Andrea Tonellotto.
www.giuliamarani.com

Nicola Felice Torcoli
Nicola Felice Torcoli, nato a Brescia nel 1980, vive e lavora a Milano. Tra se le sue personali: “Km0”, Clarium, Brescia, 2014; “Colonne d’artista”, installazione permanente, Palazzo Regionale della Lombardia, Milano, 2012; “Simultaneicities- modidi fare futuro”, Zvono Gallery, Belgrado, 2011. Tra le sue collettive la più recente: “ Latitude 34-40”, LA Artcore, Los Angeles, 2014. L’arte di Torcoli è costruita intorno a tre concetti: la teoria del filosofo Popper che “Tutti gli orologi sono nuvole “, la simultaneità e la deframmentazione .
www.nicolatorcoli.blogspot.com

Francesca Pergreffi
Fondatrice e responsabile artistica di Spazio Meme a Carpi. Curatrice e promotrice di progetti artistici e culturali in spazi pubblici e privati.
www.francescapergreffi.blogspot.it