Spread the love

RITRATTO

NUOVI TALENTI “Made in Italy”

Passione, tradizione e meticolosità sono le parole chiave che caratterizzano il lavoro di Delia Zappalà. Classe 1992, nasce a Catania e dopo aver frequentato il liceo classico si diploma allo IED di Roma nel 2014. Ed è proprio dalla Sicilia, la sua terra, da dove prende il via il suo processo creativo. Cresciuta immersa tra tradizione e folklore di questo luogo magico in cui sapori, colori e mito si fondono, cattura l’essenza dell’artigianalità e dell’unicità del prodotto tipica del luogo. La Sicilia le è stata preziosa anche per apprendere sia l’arte dell’osservare ma soprattutto l’arte del colore in quanto luogo di estrema fusione tra elementi naturali a volte anche opposti come fuoco e acqua. Rimasta quindi affezionata e travolta dalla sua terra, ha deciso di farsi baluardo del made in italy e dell’artigianalità siciliana.

Concept

Il mondo Siciliano filtrato dalla personalità di Delia si trasforma in un universo estremamente candy, fiabesco e romantico, in cui vengono coniugati materiali artigianali a tessuti tecnici, il tutto immerso tra toni pastello e tonalità più esasperate.

Infatti tutte le sue creazioni trasudano uno stile pop, che smorza  l’antica austerità del barocco siciliano. Tutte le stampe sono elaborate partendo dai motivi arabeggianti e barocchi tipici dell’architettura sicula trasformandoli in motivi molto giocosi e giovanili, dove il volto di una matrioska diventa elemento d’ispirazione per creare pattern floreali o ricreare un effetto “maiolica pop”.

Elemento essenziale che caratterizza le sue creazioni è l’utilizzo della pietra lavica. L’idea nasce dalla necessità di rendere elegante e pregiato un materiale grezzo come la lava, infatti, dalla lavorazione delle polveri ricavate dalle varie eruzioni, è stata creata una pietra dalla texture simile al velluto. La leggerezza e la delicatezza di questo materiale gli permette di essere in armonia con qualsiasi tipo di tessuto e di arricchirlo in modo quasi suggestivo. Sua peculiare caratteristica è il poterle dare qualsiasi tipo di forma e colore, essendo la materia prima polvere lavica infatti è possibile creare degli stampi appositi per ogni necessità. Nascono così perle, foglie, cubi, dai svariati colori, dal vinaccio al turchese, l’una diversa dall’altra, in quanto ogni singolo pezzo viene creato a se stante.

Altro elemento simbolo sono le “Domes” cupoline di vari colori realizzate in ceramica. . Nascono dall’incontro tra la tradizione sicula e quella russa, richiamando le cupole del cremlino nella piazza rossa di Mosca e i fiori barocchi tipici delle maioliche siciliane. Sono interamente realizzate a mano da un’abilissima artigiana ragusana, con ceramiche e colori di Caltagirone e decorate con oro zecchino, secondo le antiche tecniche di lavorazione.

Project

Delia Zappalà è adesso impegnata assieme ad altri designers nel progetto “Made in italy”  che ha l’obiettivo di difendere e promuovere i giovani italiani dai primi passi sino alle vetrine internazionali promuovendo il vero Made In Italy nel mondo.
Il progetto fonda le sue radici nel settore della creatività, rivolgendosi al campo della moda, del design, e a diverse forme d’arte che si occupano di fare ricerca non solo formale ma anche di ideazione e progettazione di materiali innovativi riutilizzando materie prime del territorio nazionale e di opere di artigianato ormai quasi perdute lungo tutta la nostra penisola.

Scopri di più su: www.madeinitalycorner.com