Spread the love

logo

Clash of Vibes: questo il nome della collezione spring – summer 2016 di Energie.  E’ l’impulso a creare la divergenza, espressione d’irriverente creatività. Energie sorprende con grinta, traduce  adrenalina in stile, risponde al desiderio di essere sé stessi. E’ una collezione che rispecchia ogni momento della giornata attraverso uno stile contemporaneo e quotidiano, fatto di equilibrate contraddizioni.

 

La collezione primavera – estate 2016 si sviluppa in tre differenti temi.

URBAN TALE risponde al desiderio di un look understatement, dall’appeal grintoso: al suo interno spiccano i cargo, rieditati in versione slim fit, che acquistano un intrigante biker mood grazie alle zip a contrasto; i chinos multitasche; le polo con i doppi colli e una speciale selezione di knitwear in cotone ad effetto 3D. Originale anche la camicia in denim, portavoce del concetto di mix&match e di denim tailoring: il jeans è mixato a tessuti stampati tipici della camiceria e sperimenta l’interazione con micro- pattern, righe e pois. Il concetto di Clash of Vibes si esprime anche nei capi transeasonal: la giacca iper leggera è il risultato della combinazione di tessuti lisci e trapuntati, con motivi che richiamano i micro- pattern della camicieria.

Nella  proposta  di  SUMMER  TRAIL  esplode  la  palette  colore:  capi  dal  carattere  casual,  che  si accendono di nuance mediterranee, sono il frutto di particolari sperimentazioni materiche, il cui risultato giunge ad inediti effetti grafici e cromatici. Colorazioni fade-over-dying e spray-dye, stampe macrocheck sovratinte: i trattamenti e le lavorazioni dei tessuti si trasformano in vere e proprie grafiche, che personalizzano capi dallo stile sobrio ma ricercato. La maglieria introduce capi sovratinti con righe in tinto filo, ma anche stampe forti ed esotiche, come quella a palme.T-shirt music inspired e felpe long fleece accentuano il carattere urbano della proposta. Zip  laterali,  patchwork  di  materiali,  sorprendenti  mix  &  match  di  trame  che  creano  effetti  3D: componenti diverse che si mescolano, in un percorso stilistico volto ribadire il concetto di clashing. La polo si evolve, accoglie alcuni tratti stilistici della henley shirt: è il momento di un nuovo ibrido. Le costruzioni inside-out, mediante cui le cuciture dei capi diventano visibili dall’esterno, rappresentano la sintesi di quest’operazione: il risultato sono superfici ambigue e variazioni cromatiche, determinate dalle tecniche di lavorazione stesse.

SPORTLUXE include la proposta leisure e sport, con contaminazioni provenienti dal mondo biker: i classici pantaloni della tuta scoprono dettagli matelassè sulle ginocchia, tasche chino e nuove lunghezze ¾. Le giacche rivelano doppie tasche e stitching details lungo le spalle, riscontrabili anche sulle t-shirt, che esibiscono orli al contrario ed elementi banding decorativi. Capi che rispondono alla dimensione athleisure:  dall’incontro tra l’ athletics e il leasure wear, nascono capi destinati a diventare un must-have, che si distinguono per originalità e confort, come la felpa- chiodo e il drop crotch pant. Una vasta proposta di denim crossover affianca la collezione, introducendo importanti innovazioni tecnologiche. I lavaggi abbandonano la connotazione dirty, a favore di maggiori contrasti tra il tradizionale blu denim e le sfumature del bianco. Un nuovo connubio tra il denim e il leisurewear apre le porte a una linea di capi extraconfort, che guardano ad un fit nuovo, legato al mondo tailored: nascono i chinos superstretch, disponibili in diverse varianti colore. Sportswear e denim s’incontrano, comunicano, e scoprono un’inesplorata possibilità di unificazione.