Spread the love

LAC_LOGO

La Primavera Estate 2016 di L’Autre Chose racconta di una donna romantica e metropolitana, che ama la femminilità senza rinunciare alla concretezza di uno stile deciso.
Giochi di colore dalle tonalità delicate, abbinate a cromatismi brillanti e intensi, si alternano a toni naturali, per arrivare alle nuance metallizzate dello specchio e ai riflessi luminosi del glitter.
Le stampe si confermano il leitmotiv della collezione, sapientemente declinate in materiali adatti per le diverse occasioni: nel popeline per il daywear, nel camouflage per la parte più glamour e in tessuti preziosi come la seta per la parte evening.
La collezione Shoes è caratterizzata da una sperimentazione di materiali e lavorazioni e da una grande cura per i dettagli, che rendono speciali anche i modelli più semplici.
Il sandalo iconico T-Bar 2113, tra i più amati di L’Autre Chose, viene valorizzato da un nuovo particolare che lo rende unico: l’inserto bombé del platform,
realizzato in materiale laccato o impunturato, crea una perfetto mix di eleganza e carattere.
I sandali L’Autre Chose, femminili e versatili, sono perfetti sia per il daywear sia per le occasioni speciali; la PE 2016 -come ogni stagione- si arricchisce di tacchi
gioiello e materiali preziosi, come i tacchi con inserti in legno e dorati a forma di stella.
Debutta nella collezione la linea Maggy, distinta da dettagli e cuciture handmade: una linea selleria, che comprende scarpe e borse dai materiali e dai colori naturali.
Tra le novità della stagione anche la linea Greta: pensata per le amanti del glamour, si compone di sandali in tricolor realizzati in camoscio con dettagli in gros grain.
L’Autre Chose traduce nelle sneakers i codici identificativi del marchio sperimentando abbinamenti di materiali e colori inusuali.
La linea Sixty è un’esplosione di colore: sandali e pump dai brillanti toni bluette, rossi e verde acqua, con profili bianchi a contrasto, pensati per una donna
ironica e contemporanea.
Per la sera L’Autre Chose propone la linea Crystal, contraddistinta dalla preziosità e luminosità di strass applicati su sandali che esaltano l’eleganza della donna.

La collezione Ready to Wear esprime una femminilità decisa e rielabora con maestria plissé, rouches, lurex e materiali tecnici alternando il romanticismo ad uno stile urban-chic.

Le stampe rappresentano il fil rouge dello stile L’Autre Chose: per la stagione Primavera Estate 2016 i temi Altalena, Cigno, Fiori e Cerchi, diventano protagonisti di top e abiti in seta con scollature femminili e linee fluide.
Per  la  sera,  L’Autre  Chose  interpreta  macro  paillettes  e  plissé  delicati  che  ritrovano massima espressione nell’abito da cocktail black&white con intarsio cigno.

La collezione Hand bag L’Autre Chose trae ispirazione dal mondo delle Shoes.
Il suede e la lavorazione tricolor sono protagonisti della linea Greta che si
identifica in forme contemporanee interpretate in chiave glamour; nella versione sera, il suede si veste di nero e si arricchisce di dettagli in pitone e nappa laminata oro.
La proposta daywear è rappresentata dalla linea Maggy che si esprime attraverso l’uso di pellami naturali e cura dei dettagli.
Secchielli, frange e clutch in suede con dettagli in plexi, rappresentano infine i modelli più ironici e trendy della linea Hand bag.