Stupire. Con un mix di opzioni che declinano l’intera gamma dello stile firmato Artigli Girl. Dal romanticismo morbido e raffinato alla vivacità volitiva e bellicosa, fino al mood urbano stravolto e rivisto nella sua accezione classica. Un viaggio nello stile che gioca con la natura, i luoghi, le geometrie e i pattern d’ispirazione made in Italy.

Newborn: Un’esplosione di corolle e boccioli di ortensie si schiudono su abiti neoromantici, fiori e petali corposi dalle vivaci cromie prendono vita su organze trasparenti e vaporosi tulle.
Dominano i toni naturali e primaverili ma a farla da padrone è il blu royal, adagiato su candidi fondi bianchi, dona effetti optical creando dimensioni eteree.
Immancabili le nuance calde e delicate del sahara che, interpretato su pizzi e macramè, apre a visioni idilliache e fantastiche. Con destrezza e tanto glam, si passa a
capi più easy dove stampe bucoliche rubate a vecchi libri di botanica diventano fil rouge di t-shirt, leggings, così come di abitini e shorts.
Un vivace e artistico omaggio alla natura nel pieno del suo rigoglio sono le divertenti e sbarazzine ciliegie, stampate e/o ricamate su organze e popeline di cotone traforate a contrasto  con la classica riga blue&white.
Macropois estremamente colorati, con una particolare predilezione per il pineapple, lo strawberry ice, il lucite green e lo scuba blu invadono gonne ed abitini dai volumi ampi. L’intervento dei medio pois blushing pink applicato su tessuti devorè o georgette plissettata, invece, dona un effetto trasparente dalle sovrapposizioni evanescenti.

Baby Girl: Fantasie, pattern e pois sono rivisti in chiave contemporanea, pronti a riflettere lo spirito spensierato della collezione e l’ azzardata modernità dei suoi capi. Ecco allora, che i maxi pois si mixano con motivi optical di righe bianche e blu, un fiore scompone l’infinita staticità della riga e i colori, in particolare  il pineapple e il coral pink, sbocciano in fantasie trasformiste.
Immancabile il trio policromo bianco, blu e rosso sdrammatizzato da un macro fiore applicato, che si ridimensiona, invece, nelle stampe dei leggings abbinati alla riga.
La modernità firmata Artigli Girl memore degli echi della tradizione artistica italiana, che contraddistinguono luoghi e paesaggi, ruba all’isola di Capri e alla Sicilia, i colori e i motivi delle celeberrime maioliche. Ad arricchire il tema le note agrumate dei limoni e delle arance, frutti tipici di queste terre.
Trait d’union della collezione è il giallo che interviene sapientemente dando luce e vitalità ad ogni singolo capo. Contrapposto al blu royal ne sottolinea la frizzante eleganza, unito ad esso in vorticose fantasie floreali declinate su abiti, leggings e shorts ne rivela l’anima. Simpatiche stampe di baby fashion addicted, intente a fare shopping, svettano su t-shirt e minidress dai colori prepotenti come il fucsia, il blu oltremare e l’azzurro.
Girl: Ritorna il military, reinterpretato in chiave easy-chic grazie all’abbinamento a tessuti romantici con fiori soprelevati, a stampe ispirate ai capolavori del Luovre e al giallo fresia che insieme agli strass dona punti di luce ai capi.
Placcature  mylar  donano  un’allure  spaziale  alle  delicate  nuance  del  rosa  tempestate  di microcristalli colorati.
L’optical white si unisce al blue in una fantasia rigata, evocando suggestioni marine style per una passeggiata in barca a Portofino.
Romanticismo allo stato puro per le palette sahara e tea rose che si incontrano su un plumais arricchito da ricami di micro paillettes.
Macro corolle yellow sun inondano il tema black&white declinato su gonne asimmetriche, mini dress e maxi shirt plissettate.
Il mood maioliche è ripreso nella sua accezione più pura e semplice, con linee pulite e volumi morbidi.
Il blue, dal royal al deep sea, è abbinato talvolta a vistose e coloratissime fantasie floreali, altre ai giochi di contrasti tra righe e pois.

Cerimony:  E  che  luce  sia!  Strass  e  paillettes,  aprono  il  sipario.  Riflessi  e  bagliori  creano movimento sugli eleganti pizzi dei pantaloni palazzo e degli abitini
bon ton, declinati nelle palette del beige dal mou al caramello.
I sofisticati short in pizzo vengono resi strong nell’abbinamento con il giubbino in eco-pelle e gli abitini sdrammatizzati da vistose zip dorate.
La riga bianca e nera declinata su shorts, gonne ampie e bustini di mini dress, diventa protagonista di outfit perfetti per le occasioni speciali.
Abiti con gonne a ruota, applicazioni floreali, pizzi e tessuti preziosi per festeggiare il primo compleanno.