726

“Le mie borse come nuovi giocattoli per una donna che non teme il proprio lato ironico ed anticonformista. Dal mondo dell’arte contemporanea, dalla sua ricerca di modernità e sperimentazione, nasce la mia collezione per il prossimo inverno. Un messaggio di determinazione attraverso le mie toy-bags, in una continua esplorazione di bellezza e di grazia contemporanea”.

Giancarlo Petriglia

Un pomeriggio d’inverno in una galleria d’arte moderna, ad ammirare le sculture pop-infantili e fluorescenti di Dae Young Byun e le opere in pvc, enormi, coloratissime ed esagerate di Momoyo Torimitsu. Da questo mix di suggestioni nasce la collezione invernale di Giancarlo Petriglia, dove i protagonisti assoluti delle sue borse trasformabili e multifunzione sono i colori e i nuovi materiali: elaphe metallizzati, pitoni fluo e serpenti con colori pop, in un cocktail vincente di rimandi ai sogni dell’infanzia e al divertissment di una serata speciale.

Non mancano i riferimenti al mondo della moda e della cultura, con dediche a tre icone che hanno rappresentato la conflittualità presente in ogni donna: Isabella Blow a cui è ispirata tutta la parte in pitone fluo ed elaphe pop metal e a cui è dedicata la borsa “Isabella”, una reversibile allungata con proporzioni particolari ed innovative.
Gitte Lee, famosa modella danese che ha influenzato la parte nera ed oro della collezione con i serpenti, i pitoni opachi ed i vitelli bottalati tutti accostati a dettagli oro. La borsa “Gitte” interpreta l’anima austera ed elegante della modella: con uno sviluppo verticale la si può ridurre ed allungare secondo le esigenze e la si trasforma in uno zaino super chic.
E infine Carmen Dell’Orefice, icona senza tempo, a lei Giancarlo ha dedicato tutto il tema dei ricami ed in particolare il ricamo “mirrors”. C’è anche la micro borsa “Carmen”, decorata con specchietti di gusto classico a simboleggiare l’eterna bellezza ed eleganza da lei rappresentate.

La serie iconica delle P-Bag si arricchisce di una borsa da giorno più grande, composta da due corpi separati uno facilmente accessibile ed uno nascosto e sigillato dai due grifoni, signature del designer.

Colori
Una palette-colore fortemente connotata: vira dai colori satinati come il cipria e il grigio polvere all’azzurro e al corda. Flash di colori fluo super pop come il blu, l’arancio e il giallo illuminano ed esaltano i grafismi total black, anche in versione metallizzata.