salvatore_ferragamo_logo_3657

Gioco: sperimentazione e invenzione, senza fini immediati o esiti necessari. Massimiliano Giornetti lavora intorno a una  idea di divertimento come espressione di puro virtuosismo artigianale nella  nuova collezio- ne  Ferragamo, esplorando l’ironia estrema della geometria assoluta. Mantiene il disegno chiaro e pulito mentre moltiplica tagli, segmenti, colori, riscoprendo il tratto ludico e l’inventiva gioiosa che sono uno  dei canoni fondanti  della maison fiorentina. Il disegno finale è una  tessitura rigorosa di  intense stimolazioni visive.

La silhouette, netta e  verticale, è  definita  dalle lunghe cappe  e  dai   cappotti ad   astuccio, dagli abiti costruttivisti  immaginati come somme di  parti e  di  colori, dalle gonne mosse e  asimmetriche. Questa base di  nitore architettonico è contraddetta da  interventi strutturali e cromatici: zip  come linee  e segni correnti, intarsi di  righe macro e motivi a zigzag, costruzioni a spicchi multicolor. Top e gonne sono per- corsi da  trapuntature che danno ai collage geometrici uno  spessore tangibile e ludico. Motivi cravatteria si moltiplicano sulle  bluse fluide; bande si sovrappongono in sequenza sugli  abiti scivolati; piccole coste si  inseguono sulle  maglie. Segni spiazzanti e  diversioni punteggiano la  figura: bottoni di  pelliccia come pompon grafici; pannelli di  visone su  gonne e  cappotti; nastri che, ripiegati, disegnano frange binarie. Gli orli  frastagliati sono una  nota insieme grafica e puerile. La somma delle parti è sempre in evidenza anziché occultata: il patchwork – accumulo di materie o solo  successione di blocchi di colore – è insieme metodo operativo e cifra stilistica.

La palette piena e primaria sottolinea lo spirito grafico ma  sedizioso: nero; bianco & nero; lampi irrispet- tosi di rosa, giallo, rosso, azzurro, verde, ocra.

Gli accessori completano il gioco di  rifrazioni geometriche: piccole tracole a zig  zag  o righe in 3D, stivali lavorati per somme di nastri sottili, sandali ritmici, cinture segmentate, orecchini come sfere danzanti.

Il moltiplicarsi delle linee  in full color carica la geometria di istinto, espressività, gioia.