Sono sempre di più le ragazze che attraverso il web ed il loro blog riescono, in qualche modo, a diventare delle vere e proprie influencers del settore moda, lei Sara Puccinelli in arte Sarinski è una delle figure più discusse nel mondo dei social in questi ultimi tempi e noi di Goodlovers abbiamo avuto il piacere di scambiare una piacevole chiacchierata con lei. La moda è sicuramente una delle sue più grandi passioni, femme fatale dallo stile minimal è riuscita perfettamente a centrare l’obbiettivo che io stessa mi ero prefissata per questa intervista.
Non sarà un’interista come le altre, bensì un intervista molto frizzante. D’altronde cosa possiamo aspettarci da una ragazza che è riuscita a differenziarsi dalla massa grazie al suo carattere?

GL: Sarinski, un nome ormai affermato sul web. Com’è nata l’idea di entrare nel mondo dei bloggers?

SP: L’idea è nata spontaneamente, va dove ti porta Internet: nel 2009 Facebook non mi bastava più e ho semplicemente seguito la corrente e aperto un blog. Nel corso degli anni ho lasciato di nuovo da parte il blog per tornare a Facebook, ora voglio riusare il blog, va così, a ondate. In generale, seguo il flusso ma non ho mai avuto l’intenzione di entrare “nel mondo dei bloggers”, io faccio il mio, non ho problemi con nessuna definizione ma mi vanno tutte un po’ strette.

GL: Oltre ad aver un blog molto seguito, tieni in costante aggiornamento anche i vari social, quanto impegno ti richiede questo lavoro?

SP: In realtà, negli ultimi due anni mi sono occupata di Facebook, Twitter, Instagram e ultimamente Snapchat più che del blog, è un impegno quotidiano e richiede tutto il tempo perché potenzialmente ogni cosa potrebbe essere condivisa. Chiaramente seleziono cosa condividere e cosa no, ma non esiste una linea netta tra la mia vita privata e il mio lavoro, l’una confluisce nell’altro in modo naturale. Spesso mi dicono quanta Sara c’è in Sarinski: tutta, coincidono perfettamente.

GL: Nelle tue piattaforme presenti tantissimi post con allegato delle foto con outifit molto belli, ti risulta facile nei photoshoots mantenere lo stesso genere molto minimal e raffinato, non sei mai stata tentata a cadere in tentazione di nuovi generi ?

SP: Mi risulta molto facile, indosso semplicemente quello che mi piace che per pura casualità dei gusti a me assegnati dal destino risulta essere minimal e raffinato. Sì, a volte succede di sperimentare nuovi generi, ma molto raramente e con breve durata e debole intensità.

GL: I Blogger non si conoscono molto sul carattere ma tu sei l’eccezione alla regola. Attraverso i vari social riesci a condividere i tuoi pareri personali senza alcun problema. Credi che questa sia stata la particolarità che ti ha permesso di differenziarti dagli altri?

SP: Grazie, mi fa molto piacere quello che dici, significa che ho raggiunto il mio intento. Sì, senza nulla togliere, credo proprio che mi differenzi dagli altri.

GL: Durante il tuo percorso hai trovato degli ostacoli che hanno cercato di spezzarti il tuo tragitto?
SP: No, non che non ci siano stati dei tentativi, ma non ho trovato ostacoli degni di essere menzionati.

GL: “L’ironia e l’intelligenza sono sorelle di sangue ” quest’ aforismo perché so che alimenti la tua vita con il sarcasmo, d’altronde si sa che la libertà comincia proprio da li. Come superi le critiche di chi ha il senso dello humor pari a zeri?

SP: La verità? Sulle prime provo a ragionare insieme ma se capisco che è una polemica gratuita: insulto; se capisco che dall’altra parte non ci sono le facoltà per comprendere ma invece abbonda l’arroganza di credere il contrario: allora prendo in giro.

GL: E’ risaputo che chi non ha sarcasmo tende a detestarti, alla base sicuramente c’è l’invidia, ma raccontami, come fai a non farti scoraggiarti e continuare ad essere te stessa?

SP: Perché io ho ben chiaro chi sono. Sono aperta ai cambi di idea, al confronto, all’opinione diversa che mi fa ragionare, migliorare è potenzialmente un percorso infinito ma già da oggi ho ben chiaro chi sono.

GL: Quali consigli puoi dare a un giovane che vuole avventurarsi in questo settore mettendo in gioco il vero se stesso?

SP: Ricordare che non tutte le opinioni contano.

 

Segui Sarinski anche su Instagram